L’angelo della musica

10,00

Categoria:

Descrizione

La raccolta di poesie L’Angelo della Musica è stata scritta da Annagrazia Ruscitti, poetessa di origine abruzzese, nell’arco temporale di circa un anno, da maggio 2016 a giugno 2017.

Tutte le poesie dell’opera sono presentate divise in quattro parti. Ogni parte è preceduta da un breve brano, che introduce al tema poetico.

Nella prima parte sono raccolte le poesie nate dall’esperienze difficili del vivere, poesie filosofiche e di riflessione sulla vita.

Da esse emerge l’amore per i figli, per la vita, per la natura, per la bellezza del mondo, il dolore per la perdita ed il coraggio di trovare sempre un modo per sorridere ed amare.

La seconda parte riunisce le poesie che raccontano la storia d’amore tra la scrittrice, psicologa, psicoterapeuta, madre e donna impegnata tra vita personale e sociale, e l’uomo di cui si innamora a quarantasette anni, il musicista Federico Quercia.

Uomo solitario e ricco di esperienze, maturate attraverso la sua vita di musicista in giro per il mondo, Federico entra nella vita di Annagrazia tramite il comune amore per la psicologia e la filosofia.

Cominciano ad interessarti l’uno all’altro con la voglia di condividere un progetto, che possa unire la musica e la psicologia.

Figli di questo tempo, si incontrano sul social network e tra i due è subito amore. Lei lo segue nei suoi concerti e lui si stabilisce accanto a lei nel suo paese.

L’amore tra i due, che sembra volare alto, tra musica, psicologia e poesia, deve fare i conti, come sempre, con i problemi concreti della vita.

La terza parte della raccolta riunisce le poesie dedicate al musicista.

Chitarrista classico di enorme talento, napoletano di origini illustri, Federico Quercia, pronipote dell’omonimo Federico Quercia filologo, letterato, giornalista e cronista della spedizione dei mille, dopo venti anni vissuti tra Nuova Zelanda, Australia, Cile e Stati Uniti torna in Italia, a Firenze e riprende a suonare con un animo combattuto tra il passato e il presente, trascinato dall’amore per la sua musa, per la natura e la musica.

La scrittrice, affascinata dalla sua profonda conoscenza dell’animo umano e dalla capacità di tradurre emozioni in melodia, scrive per lui versi capaci di descriverlo con semplicità e profondità.

Nella quarta parte, infine, sono raccolte poesie, che sono un elogio della forza magica della parola.

Sono poesie allegre e ironiche, in cui la parola è usata anche in forma giocosa.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “L’angelo della musica”

Benvenuti nel negozio on line Masciulli Edizioni Ignora